Login

Welcome, Guest. Please login or register.
15 August 2020, 10:11:59 AM
Username: Password:
Login with username, password and session length

Forgot your password?
Home arrow Forum arrow Forum Italiano arrow In acqua... arrow Regate con barche coppa America scala1:20 Regate con barche coppa America scala1:20
Vela RC.it ForumForum ItalianoIn acqua... (Moderator: Stefano13589)Regate con barche coppa America scala1:20
Pages: 1 2 [3] 4 5   Go Down
Print
Author Topic: Regate con barche coppa America scala1:20  (Read 122191 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
francescovor
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 251


Italy - Bracciano

View Profile WWW
« Reply #30 on: 14 June 2006, 15:25:33 PM »

In due soli...con le radio in mano.....e non siamo riusciti a fare neanche una foto...ma tanto le occasioni non mancheranno...
Peccato...avevo portato macchinetta digitale e telecamera...
Ciao
  F.
Logged

"Unflammable" is not a challenge...
luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #31 on: 20 June 2006, 13:47:42 PM »

Purtroppo non ? andata come ci si aspettava ; record negativo di partecipanti , la causa o meglio le cause ... tante , 1a fra tutte il traffico che ha scoraggiato la partenza di molti , 2a le scuole finite e alcuni hanno iniziato a fare su e gi? dal mare con le famiglie , 3a L'aerdelta fiera di modellismo di Ozzano una delle + importanti , 4a L'AVIS che aveva organizzato una esposizione dalla parte opposta di Bologna e alcuni del gruppo dovevano presenziare.
Come dicevo non ? andata come doveva andare il defender che nello scorso appuntamento aveva subito la perdita della barca , dopo aver allestito un 2? scafo a suo dire + lento "ma vi posso garantire di poco" non ? riuscito a recuperare punti per rientrare nei 4 che accederanno alla finale.
Va segnalata la determinazione la costanza e la passione di Dadda Massimiliano BMW Oracleche USA-76 non ? mai mancato ad un'appuntamento nonostante la distanza e che , potrei quasi scommetterci verr? pure a vedere le finali , in'oltre sta gi? lavorando per l'anno prossimo......... .
Ora si sta cercando un campo di regata dove disputare la semifinale-finale a match race 1? vs 4? e 2? vs 3? poi finalissima A vs B.
Dal mio punto di vista ? andata fin troppo bene , temo solo che qualcuno abbia nascosto il suo reale potenziale e che nel corpo a corpo possano esserci delle sorprese , vedremo.


 Allegato: Classifica.zip ( 5165bytes )
Logged

oraclebmw
Sail School
*
Offline Offline

Posts: 27


Italy

View Profile WWW
« Reply #32 on: 20 June 2006, 19:55:36 PM »

certo che ci saro'!!!
nonostante tutto ? andata piu' che bene perch? pensavo di fare la "boa mobile", invece ho piazzato un sesto posto finale (quinto senza scarto) che per un novello come me vale una vittoria.
Bye
Max
Logged
luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #33 on: 26 June 2006, 21:18:41 PM »

Max sono andato alla grande anche questo sabato con la IOM , mi hanno prestato un'altra barca , il qui progettista ? uno spagnolo "martinez" barca veloce ma poco a punto di vele ho avuto 1/2h di tempo per sistemarla non l'avevo mai vista prima , ottima bolina scarsa di poppa ma complessivamente veloce altrimenti non mi sarei tenuto dietro certa gente o non sarei arrivato sempre cos? vicino ai leader che partecipano alle regate del campionato nazionale .

La barca ? di Stefano "che ringrazio"in vendita usata presso TDmodel prezzo 100000,00? scherzo ma li vale tutti.

Comunque queste IOM filano parecchio ma non sono belle come le nostre Safalero's che in acqua garantiscono un'effetto scenico unico nel genere.

Per la finalissima a Mach Race l'organizzatore sta pensando di spostare il circo in un lago +ventoso almeno come frequenza di vento e potrebbe essere il lago del Lido delle Nazioni (Fe) non ti preoccupare per la distanza ci organizziamo bene stavolta.

Nel caso ci fossero altre proposte di laghi interessanti dalle vostre parti non ? escluso si possa venire noi da voi , ma ci vogliono proposte.

ciao



 Allegato: Martinez.zip ( 149102bytes )


 Allegato: Mrtinez2.zip ( 162976bytes )
Logged

luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #34 on: 24 September 2006, 11:41:18 AM »

? andata cos? , sono felicissimo !!!!!

Grazie a Mau , TDmodel , Moreno, Diego , Stefano , Federico ..... insomma a tutti coloro che in qualche modo hanno contribuito a far crescere la mia passione per questo hobbi.

Ora la coppa consegnatami dal defender rester? in casa mia per 1 anno , poi ...... si vedr?!!!!

ciao e graie ancora .


« Last Edit: 24 September 2006, 11:54:34 AM by luca71-5 » Logged

claudio v
Bowman
***
Offline Offline

Posts: 185

Italy/Torino

View Profile WWW
« Reply #35 on: 25 September 2006, 11:40:15 AM »

Supponendo vagamente che tu abbia vinto... COMPLIMENTI

Mi sembra che la tua barca abbia molti pi? dm2 di vele di quella di Hawk (credo sia la sua).
Forse l'ho gi? chiesto, ma come la calcolate la superficie velica nel vostro regolamento (che ? praticamente una copia di quello che usavamo qui a Torino fino a qualche anno fa)?
L'ho letto, ma forse mi ? sfuggito.
Ciao

« Last Edit: 25 September 2006, 11:41:19 AM by claudio v » Logged

Claudio Vigada

www.progetto-urca.com
luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #36 on: 25 September 2006, 12:06:22 PM »

Se non erro ho 80dn2 contro 78dm2 di Hawk , la superficie la misuriamo sommando l'area di ogni trapezio .

Hawk : ha basi randa e albero + lunghe delle mie , per intenderci randa + triangolare , un fiocco con base molto maggiore della mia e altezza inferiore , un armo tipo IOM sia nelle proporzioni Randa/Fiocco SVtot 60/40 che nella forma , io ho un raporto 67/33 con una randa nettamente + allunata nella parte alta , ma tranquillo i conti tornano .

Per l'anno prossimo ci saranno delle limitazioni alla lunchezza dell'albero penso e mi sa che Hawk dovra potare la cima del suo oppure io dovro alzare il mio , aspettiamo a vedere che novit? ci saranno .

In caso alzino il limite a 180-190cm provvedero a farmi un'armo tipo M magari 70/30 o + , sono qurioso di capire la soluzione migliore, allunate e basse o allungate e alte!!!!?Huh??

Argomento + volte sondato ma che ancora non ha risposte certe "porca vacca".

e CMQ la cosa che mi ruga ? che la sua ? maledettamente + bella della mia!!

ciao






« Last Edit: 25 September 2006, 12:13:02 PM by luca71-5 » Logged

luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #37 on: 28 September 2006, 15:14:51 PM »

Si sta pensando di organizzare un'incontro autunnale per gli interessati alle riproduzioni di coppa america e altro a vela !!!!

Non solo per regatare ma + che altro per chiaccherare sui nostri modelli e sulle possibile modifiche da applicare al regolamento per tutelare tutti coloro che stanno o stanno per realizzare il propio modello ;

Visto che nessuno ha voglia di rimettere mano alle propie creazioni una volta messe in acqua del tipo : segar via 5cm di deriva o 10cm di albero e vela o mettere a dieta il Bulbo xch? troppo pesante con il rischio che diventi anoressico con denuncia al telefono azzurro a seguire", pensiamo sia buona cosa incontrarsi.

Visto che uno di luoghi dove vi sono stati + partecipanti , + curiosi , + eventi , + centrale , ci risulta che sia stato quello in localit? CAMPOGALLIANO , abbastanza vicino sia x i gardesani , milanesi , bolognesi.

Sarebbe utile sapere se c'? qualcuno in grado di anticipare la sua partecipazione o meno e preferenze per le date che potrebbero essere ritenute valide, si pensava o sabato o domenica 21-22-ottobre-2006 oppure sabato o domenica 28-29-ottobre-2006 , come orario tutta la giornata , chi prima arriva + si diverte .

Ci dispiace solo x i nostri cugini del Lazio che per via della distanza sono sicuro non potranno partecipare anche se sono sicuro che prima o poi ci si incontrera !!!!!

grazie e ciao
Logged

rottalibera
Sail School
*
Offline Offline

Posts: 6

Italy

View Profile WWW
« Reply #38 on: 30 September 2006, 21:31:32 PM »

Campogalliano per me ? decisamente a portata di tiro...
L'unica ? che il mio modello ? da mettere un p? a punto.
Se si fa una regatina aperta anche ad altri tipi di vele (il mio per esempio ? un modello in scatola di montaggio: il Seadolphin 770 di kyosho), sarei aperto a un esperienza di questo genere..

Ma li si ritrovano spesso dei velisti oppure solo per le gare?
C'? un gruppo di aficionados?

Le date approssimativamente vanno bene, per me.
Logged

Quello che esce dal wc ? il famoso "cessoragno" ?
luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #39 on: 01 October 2006, 11:46:42 AM »

COme appunto dicevo nel post si tratta di un'incontro per stare insieme, mettere a punto le barche di chi ne ha bisogno , scambiarsi consigli , mercatino dell'usato , un ritrovo , aperto a tutti , bene aspettiamo altre adesioni e definiamo il tutto.

Cmq 1 ritrovo ? situato ai laghi Curriel vicino al circolo di Windsurf!!!

l'altro ritrovo ? al circolo nautico presso la ex fornace , dove i week end pari "credo" ? riservato ha jetski , i dispari ai velisti.
« Last Edit: 01 October 2006, 11:47:58 AM by luca71-5 » Logged

rottalibera
Sail School
*
Offline Offline

Posts: 6

Italy

View Profile WWW
« Reply #40 on: 02 October 2006, 12:39:56 PM »

(scusate l'OT)

 
quote:
...i dispari ai velisti...
Vuoi dire che li si pu? fare anche vela in deriva?
Io ho anche un Int. Flying Junior (mt. 4,03 ; randa-fiocco-spi e trapezio), e se i laghi sono navigabili qualche volta ci farei una capatina, cos? tanto per provare...

Ma sono cos? grandi quei laghi? [:0]  (leggevo del circolo di windsurf...caspita!)
« Last Edit: 02 October 2006, 12:40:51 PM by rottalibera » Logged

Quello che esce dal wc ? il famoso "cessoragno" ?
luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #41 on: 02 October 2006, 15:58:48 PM »

Non so di preciso ma penso di no , solo wind-surf credo.

Cmq ribadisco l'incontro ? aperto a tutti gli appasionati di vela radiocomandata a prescindere dalla categoria della barca , marca, misura, livello di capacit? , basta avere la passione .

ciao

Logged

luca71-5
Tactician
****
Offline Offline

Posts: 424


Italy

View Profile
« Reply #42 on: 13 December 2006, 12:28:47 PM »

http://video.libero.it/app/search/index.html?q=vela

Vi presento Shosholoza !!!!

Non che sia un?anteprima mondiale visto che alla fiera di Verona ( ModelEXpo  02e03-12-2006  )? stata presentata e varata ufficialmente anche agli amici .

Come da vecchio detto scafo che vince non si cambia , ho pensato bene di ristampare il glorioso Alinghi by Ranto Chiesa e pitonarlo differentemente , ma non solo !!

Grosse novit? sono state il materiale dello scafo ora interamente in carbonio , la lama deriva e timone laminate in unidirezionale con anima alveolare realizzate da mastro TDmodel ,
 il riposizionamento della deriva ( argomento difficile vedi ClaudioD ? ClaudioV ) e tante piccole modifiche che agli accessori di coperta che mi hanno permesso
di semplificare alcune operazioni di montaggio della vela.



Come va ancora di preciso non lo so , non vi ? ancora stato nessuno scontro diretto .

Fatto sta che ora per stare all?interno del nuovo regolamento devo provvedere a zavorrare lo scafo e segare via parecchi cm di deriva , ma ne vale la pena ,
giocare ad armi pari da + gusto  ( il bello della IOM per esempio) .

Il calendario ? gi? pronto e appena verr? confermato lo pubblicher? .

Per chi ne avesse voglia ci sono 3 video di bassa qualit? su libero o su google da scaricare.

http://video.libero.it/app/search/index.html?q=vela

http://video.google.it/videosearch?q=Coppa+america


ciao
« Last Edit: 13 December 2006, 12:31:11 PM by luca71-5 » Logged

avel30
Sail School
*
Offline Offline

Posts: 11


Italy
CLASSE PHIGIT SEMPLICE AUTOCOSTRUIBILE COMPETITIVA


View Profile WWW
« Reply #43 on: 19 December 2006, 21:59:44 PM »

PER EFFETTUARE  REGATE

Vorrei rispondere a Tiziano dicendo che esiste un altro modo ulteriore oltre i due che lui citava e che qui riassumo  :

"1-Categorie di barche ufficialmente riconosciute da una federazione (MODELVELA)
2-Formula del rating"


3-Formula tipo semilibera , ad esempio la classe velica Phigit, e stazzatori in pensione...

i tratti salienti sono :

(in pratica dalle menti geniali di C. Dietriche, L. Gilbert, G.Bantock) ? nata ad ottobre 2006 ,  questa classe velica che pu? utilizzare le appendici della IOM e deve utilizzare gli armi e le vele IOM. Lo scafo ? libero. La stazzatura si autoeffettua con due semplici dime una serve per regolare la profondit?, e l'altra per controllare il centro di gravit? verticale. Il peso 4.250 gr. minimo. La registrazione internazionale ? gratuita.

Abbiamo tradotto il regolamento di stazza ed il sito internazionale su autorizzazione di Lester.

Per queste ed altre ragioni i nostri circoli CVR che si sono affiliati al CSI Centro Sportivo Italiano,  hanno adottato per i campionati giovanili studenteschi 2007,  la classe PHIGIT. Ci siamo affiliati al CSI per mantenere da statuto, la  partecipazione  TOTALMENTE GRATUITA PER TUTTI GLI STUDENTI, collaborare come le altre federazioni Sportive gratuitamente alla loro organizzazione a tutti i livelli, organizzare corsi di aggiornamento per docenti, favorire e sostenere gratuitamente, la creazione di altri circoli  CVR in Italia.

maggiori notizie su http://www.velaradiocomandata.135.it

Il sito italiano autorizzato dal legittimo organismo di gestione internazionale  della Phigit  http://www.phigit.135.it

Finalmente qualcosa di nuovo, interessante, gratuito  anche in Italia !!!
 Se ho stimolato un pochino la vostra curiosit? scriveteci, le iscrizioni per i nuovi circoli sono gratuite.

cvrc@email.it
 
 



   

Logged
avel30
Sail School
*
Offline Offline

Posts: 11


Italy
CLASSE PHIGIT SEMPLICE AUTOCOSTRUIBILE COMPETITIVA


View Profile WWW
« Reply #44 on: 19 December 2006, 22:01:46 PM »

PER EFFETTUARE  REGATE

Vorrei rispondere a Tiziano dicendo che esiste un altro modo ulteriore oltre i due che lui citava e che qui riassumo  :

"1-Categorie di barche ufficialmente riconosciute da una federazione (MODELVELA)
2-Formula del rating"


3-Formula tipo semilibera , ad esempio la classe velica Phigit, e stazzatori in pensione...

i tratti salienti sono :

(in pratica dalle menti geniali di C. Dietriche, L. Gilbert, G.Bantock) Ŕ nata ad ottobre 2006,  questa classe velica che pu˛ utilizzare le appendici della IOM e deve utilizzare gli armi e le vele IOM. Lo scafo Ŕ libero. La stazzatura si autoeffettua con due semplici dime una serve per misurare la profonditÓ, e l'altra per controllare il centro di gravitÓ verticale. Il peso 4.250 gr. minimo. La registrazione internazionale e nazionale Ŕ gratuita.

Abbiamo tradotto il regolamento di stazza ed il sito internazionale su autorizzazione di Lester.

Per queste ed altre ragioni i nostri circoli CVR che si sono affiliati al CSI Centro Sportivo Italiano,  hanno adottato per i campionati giovanili studenteschi 2007,  la classe PHIGIT. Ci siamo affiliati al CSI per mantenere da statuto, la  partecipazione  TOTALMENTE GRATUITA PER TUTTI GLI STUDENTI, collaborare come le altre federazioni Sportive gratuitamente alla loro organizzazione a tutti i livelli, organizzare corsi di aggiornamento per docenti, favorire e sostenere gratuitamente, la creazione di altri circoli  CVR in Italia.

maggiori notizie su http://www.cvritalia.altervista.org

Il sito italiano autorizzato dal legittimo organismo di gestione internazionale  della Phigit  http://www.phigit.it

Finalmente qualcosa di nuovo, interessante, gratuito  anche in Italia !!!
 Se ho stimolato un pochino la vostra curiositÓ scriveteci, le iscrizioni per la creazione di nuovi circoli sono gratuite.

cvrc@email.it
 
 



   

« Last Edit: 23 April 2007, 23:02:18 PM by avel30 » Logged
Pages: 1 2 [3] 4 5   Go Up
Print
Jump to:  

 
© 2020 Vela RC.it - Designing Building Sailing
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.